Sono Solo un Folle? - Crescita Consapevole

Vai ai contenuti

Menu principale:

Un caloroso benvenuto su questo nuovo articolo!

Mi sono reso conto che con i temi che esprimo su questo mio sito, vengo spesso etichettato come  "folle", "visionario", "pazzo"...


E devo dirti che oggi mi faccio delle grandi risate quando qualcuno me lo fa notare! Ma in effetti non è sempre stato così. (Ti consiglio di leggere l'articolo solo se, almeno in parte, hai compreso che sei TU a creare la tua vita, e non gli altri a rovinartela ;), altrimenti non so se capiresti )

Tanti anni fa, quando a scrivere sul mio primo blog (allora parlavo del solo pensiero positivo), ricordo che scrivevo molti articoli sui quali credevo, ma ricevevo molti commenti di persone che scrivevono che:

- tu prendi in giro le persone
- quello che scrivi sono tutte cavolate
- è colpa del mondo se viviamo male
- non possiamo cambiare la vita
- non puoi "attrarre soldi" solo perchè lo pensi o lo desideri
- etc..

In quegli anni, la mia "convinzione" non era ancora forte, e ricordo bene che non la vivevo molto bene la situazione; mi sentivo giudicato, mi sentivo sminuito, le mie convinzioni, di conseguenza barcollavano, e mi chiedevo di tanto in tanto se davvero non stessi diventando pazzo :D.

Questa risposta mi è arrivata non tantissimo tempo fa; chi mi segue sa che i miei studi sono ininterrotti. Approfondisco sempre di più il tema della crescita personale, ma soprattutto le grandi capacità del nostro cervello.

Studiando sempre più questi argomenti, comprendendo che NON esiste una visione unica del mondo, che le parole, hanno per tutti un'interpretazione diversa e, appunto, in base al modo di vedere il mondo, sono arrivato alla mia conclusione;

In effetti, se riuscire ad ottenere quello che penso e desidero, se esser riuscito a fare delle vincite, ad attrarre soldi, ad attrarre ragazze da amare, soluzioni che fino a poco tempo prima pensavo impossibili, allora, in effetti, allora sì, SONO PAZZO :D!

D'altra parte, se si decide di fare questo percorso, si cambia. C'è poco da fare. Si diventa dei "visionari", ma visionari che realizzano. Alcune persone, potrebbero non riconoscerci più. Smettiamo di lamentarci, crediamo nei nostri sogni, ci vedono realizzarli (alcuni pensano persino che rubi ahahah), al punto che si trovano ad un bivio; seguire le tue orme e capire come hai fatto, o allontarsi da te, e continuare a vivere una vita di lamenti?

Capisco che sembro brutale, ma non possiamo scegliere per altri.

Tra l'altro, quello che ti ho appena accennato, è ciò che è accaduto anche a me. Io dovetti passare un lungo periodo in solitudine. (non ti racconto i dettagli adesso, tanto lo accenno nel mio Audio-Corso). Era il periodo iniziale del mio cambiamento, quindi non sapevo più in chi o che cosa credere. Avevo bisogno di comprendere e sperimentare.

Quando vidi che questa cosa, questa legge universale, questo potere erano reali, volevo parlarne a tutti. Il risultato? Alcuni miei amici mi presero per matto! " Cosaaa, cioè mi dici che se io penso una cosa e ci credo, la ottengo? Ma tu sei pazzo...".

E siccome ero all'inizio di questi studi e pratiche anche io, ovvio che reagivo e che tutto fosse messo in discussione.

Tuttavia, essendo io sempre stato un amico che non giudicava, mi chiesi; ma un'amico vero che cos'è? L'amore ed il bene incondizionato, che cos'è? Non è forse vero che è meraviglioso PERMETTERE alle persone di fare, essere, avere, e credere ciò che vogliono? Per me era così.

Decisi quindi che i miei amici dovevano essere altri.

Ovviamente, questa è la mia storia.

Quello che sto cercando di dirti, se sei tra le GRANDi persone che stanno iniziando a trasformare la propria vita è:

SMETTI di parlare dei tuoi desideri fino a quando NON SEI DAVVERO CERTO di quello che vuoi e che PUOI realizzarlo.

Questo perchè altrimenti, qualsiasi obiezione, rischia di intaccare le tue convinzioni, facendoti RE-agire, e consumando le tue energie utili ai tuoi scopi.

La tua energia è si illimtata, ma preziosa. Non dissiparla per fini futili.

SMETTI di voler convincere gli altri.

L'unica persona che ci deve credere SEI TU! Che gli altri pensino quello che vogliono. Credimi, ho perso un sacco di tempo dietro a questa cosa. Compreso il periodo in cui potei iniziare ad aiutare altre persone.

Reagivo sempre alle critiche, a chi non credeva etc.. Alla fine, chi se ne frega. Se TU sai quello che vali, se TU sai che quello che fai è bello, fatto bene, utile per il tuo benessere e gli altri, lascia perdere chi cerca di metterti i bastoni tra le ruote, non ne vale la pena.

NON CREDERE a chi ti mostra tutto nero o tutto bianco. Impara a discernere, comprendendo tuttavia, che dare tutto per scontato, non è una soluzione.

Per avere le tue opinioni, devi sperimentare qualcosa. Troppe persone ho visto rinunciare prima ancora di provare, solo perchè hanno dato ragione ad amici che dicevano "tutte cavolate",

Ricorda che LA PERSONA PIU' IMPORTANTE DELLA TUA VITA SEI TU. Capisco chi dice che "no, è mio figlio".. Ma ricorda che tuo figlio, lo aiuti davvero se mostri lui come si può vivere felici, credendo nel raggiungimento dei propri sogni, insegnando anche a  lui a coltivarli e crederci!

Le cose che crederà da grande, son quelle che nel suo inconscio, si installano (e vengono installate soprattutto dai genitori e scuola nei suoi primi 10 anni di vita.

Per chi volesse quindi l'Audio Corso di "pazzo scatenato", può CLICCARE QUA ed approfittare della promozione in corso! P.s sono Toscano, ma ho cercato di far sentire molto poco la "c" aspirata. L'Audio-corso è anzi piuttosto serio, e vuole essere utile ad altre persone che, per la "massa", sono pazze...e felici, finalmente capaci di realizzare cose che fino a poco tempo prima credevano impossibili.. (tra l'altro, in inglese... I M POSSIBLE ;) )

Ti Auguro Ogni Momento più Bello

Francesco.
Se pensi che a qualcun altro questo articolo possa piacere, condividi! questa pagina ^_^, potresti aiutare qualcuno.


Ti ringrazio tantissimo!

Un Abbraccio,

Francesco.
Qua sotto, se vuoi, puoi seguire la pagina fan del "pazzo"
Torna ai contenuti | Torna al menu